HOME
ABRUZZO-vigna

VINI DELL'ABRUZZO


Montagne imponenti, spiagge bianche lunghissime e la tranquilla collina teramana e teatina a dire la sua: questo è l'Abruzzo, ove le notti fredde si alternano ai giorni assolati, con un risultato straordinario nei profumi delle uve. Il Montepulciano è d'Abruzzo, e non si può negare che qui dia davvero il meglio di sé, in vini dotati di morbidezza e potenza in pari misura. Ma anche il Trebbiano, qui meno ovvio che altrove, sa offrire prodotti di pregio e di forte legame al territorio. Cococciola e Montonico Bianco sono solo due dei vitigni tipici di questa regione. È nota per la natura incontaminata dell'Abruzzo, caratteristica che è valsa a questa terra l'appellativo di "Regione verde d'Europa", ma in pochi sanno che la viticoltura è praticata in questo territorio sin dai tempi degli Etruschi i quali introdussero la vite tra il VII e VI secolo a. C.
 

VINI BIANCHI ABRUZZO

PEPE-TREBBIANO

Trebbiano d'Abruzzo D.O.C.
EMIDIO PEPE - ABRUZZO
Anno 2015
VEDI PEPE-TREBBIANO
Vino Bianco

€35.00

COCOCCIOLA

Cococciola I.G.T.
CANTINA FRENTANA - ABRUZZO
Anno 2015
VEDI COCOCCIOLA
Vino Bianco

€8.50

CERASUOLO

Cerasuolo d’Abruzzo D.O.C.
TORRE DEI BEATI - ABRUZZO
Anno 2016
VEDI CERASUOLO
Vino rosato

€11.00

Trebbiano d'Abruzzo


Appartenente alla grande famiglia dei Trebbiani, più vicino alla tipologia Biancame; presente quasi solo in Abruzzo e in qualche altro limitatissimo areale, con diverse denominazioni. Recentemente, nel 1994, è tato registrato nel catalogo nazionale delle varietà. In passato è stato confuso soprattutto con il Bombino Bianco, anche nel disciplinare della D.O.C . regionale. Vitigno a bacca bianca con foglia grande, pentagonale; il grappolo è grande, più o meno alato, compatto o molto compatto, a forma piramidale, a volte quasi composto con acino medio e grande, di colore giallo verdastro a maturità; vigoroso. Il vino è di colore giallo paglierino scarico, odori e sapori caratteristici, ma non ben delineati e pronunciati.

VINI ROSSI ABRUZZO

Montepulciano d’Abruzzo


Vitigno autoctono Abruzzese, presente in coltura dal 1700, anche se molto spesso è stato associato e confuso con i Sangiovesi, dai quali si differenzia in modo sostanziale.
Nell'ultimo decennio, in forte espansione dopo il riconoscimento unanime dei notevoli pregi del vino. Vitigno generoso, ben adattato alle dolci e assolate colline abruzzesi, tipicamente allevato a tendone, anche se recentemente offre ottime produzioni su spalliera è a foglia pentalobata, con grappolo medio, mediamente compatto, di forma piramidale o conica, spesso alato;acino medio leggermente ovoide, con buccia pruinosa e consistente; mediamente vigoroso.
Il vino è austero, largo, strutturato con sensazioni sensoriali complesse, dalla viola alla marasca, al cuoio, con una ottima evoluzione in invecchiamento.

PEPE-MONTEPULCIANO

Montepulciano d’Abruzzo D.O.C.
EMIDIO PEPE - ABRUZZO
Anno 2011
VEDI PEPE-MONTEPULCIANO
Vino rosso

€35.00

MONTEPULCIANO-TORRE BEATI

Montepulciano d’Abruzzo D.O.C.
TORRE DEI BEATI - ABRUZZO
Anno 2016
VEDI MONTEPULCIANO-TORRE BEATI
Vino rosso

€12.500